Nove e Nove Diciotto

E poi c’era anche questo, rimasto nella penna degli ultimi giorni di PanciOne…

Sei qua dentro che balli, nuoti, pedali, ti allunghi come un micio al risveglio, e non sai che tutto sta per iniziare, la vita qua fuori, e qualcosa per finire, la vita qua dentro, mentre qualcosa continuerà per sempre…la nostra storia d’Amore.

Speravo tanto questa volta di avere anche noi la sorpresa di scoprire, un bel giorno o nel cuore di una notte, che il momento era arrivato, e invece, come per i tuoi fratelli, ci è stato dato un appuntamento, calendario alla mano. E così nascerai, noi sapremo che nascerai e tu lo scoprirai nel giro di pochi attimi…ti prometto che io e il BabbOne ti scalderemo, accoglieremo, abbracceremo, sussurreremo nella maniera più forte e delicata insieme per farti sentire meno estranea possibile questa vita…e ti accompagneremo minuto dopo minuto a conoscerla…sai, Milo, può essere bellissima e avvolgente, forse non come dentro la mia pancia ma quasi…e piano piano, senza strappi, conoscerai l’aria, la luce, la fame, il latte, la pelle, il rumore, l’affetto…l’Amore, le coccole, i tuoi genitori, i tuoi fratelli che ti aspettano ormai impazienti, i nonni, gli Amici…e la nanna, spero!

E comunque, niente viene a caso…crederci o no nei numeri non importa, ma la matematica non è un’opinione, e il caso è almeno buffo…Teo è nato il 9, Elio è nato il 9…9+9=18, e il Diciotto Gennaio tu sarai con noi!

Sei arrivato dentro di me come un MIracoLO, quando non l’avrei mai detto, hai deciso di tornare e restare e hai fatto tutto tu; e per 9 mesi sei stato la parte più movimentata di me, un caldo Amore che viene da dentro, il motivo del mio continuo stupore…va benissimo, sono felice di avere un appuntamento con te, e come la più innamorata delle innamorate, questo mi riempie di emozione, euforia, qualche pensiero e tanta prospettiva (lascia fare, è una cosa da genitori!)

 

Standard