MIracoLO

Benvenuto, nostro MIracoLO…già 1 mese (più altri 9!), domani, che sei uno di Noi…

“Dormi

Dopo onde schiumose ed enormi

Pesciolino arenato al mio fianco

Nel lenzuolo di un’isola bianca

Sei venuto dal mare e sei stanco

Son venuta dal mondo, son stanca

Riposiamoci dallo stupore

Ci saranno tantissimi giorni

Ora calma il tuo cuore

Dormi”

Tratto da B.Tognolini, P.Valentinis, “Mammalingua”
(Il primo libro di Elio, Teo, Milo e…di Mamma Romy!)

Dopo i baci, dopo le lacrime di commozione, dopo gli “Amore, sono io, mi riconosci? Sono la Mamma…”, dopo gli sguardi, e il tuo sguardo, posso dirlo convinta di non esagerare, è unico, indescrivibile, serio serio e buffo buffo, pieno di parole che ancora non sai dire…dopo il primo pelle a pelle che non dimenticherò mai dovessi vivere un milione di anni, quando la Cri, ostetrica e fortunatamente nostra cara amica, ti ha posato sul mio petto e sul mio viso…dopo le parole, dopo la poppa per sentirsi ancora parte l’uno dell’altra, ti sei addormentato, ormai certo di me e del mio abbraccio, innamorato come me di noi, mentre io ti leggevo la nostra poesia, quella di ogni nascita nella nostra famiglia, dandoti il benvenuto nel modo che mi piace di più, sussurrandoti parole, sfiorando la tua pelle con le labbra…

 Benvenuto Amore mio, e benvenuti i tuoi capelli di velluto, le tue piccole orecchie che sono chioccioline, il tuo visino disegnato, il tuo collino cicciotto, la tua vocina decisa e soffice, la panciotta piena e tonda sulle gamberulle minuscole, le meline striminzite, le tue manine che cercano, le dita lunghe e affusolate, e i tuoi piedini, una miniatura, ogni ditino una pietruzza preziosa…e un benvenuto nella mia vita a quello schiocco della lingua quando finisci la tua poppata, ormai sazio e appagato dalle coccole, guardandomi con quello sguardo fiducioso e sicuro…

Benvenuto in questa Famiglia, benvenuto a Casa, nostro MIracoLO!

 

Standard