Carnevale concentrato

Carnevale “concentrato”…sì, perché si è parlato di influenze, esantematiche, infortuni…ma non sia mai detto che noi si salti una festa, tanto più se è in maschera!

O almeno ci si prova, e così, in una versione breve ma intensa del Carnevale a Carnevale già finito (è vero, confessiamo, era già Quaresima…compenso con il fioretto che ho fatto io??!?), nell’unica due giorni di tregua tra un malanno e l’altro, un sabato mattina in centro ci si poteva imbattere in questi due personaggi…un TeoNauta ed un PasticcElio!

Bada ben, divise rigorosamente fatte in casa!

 

Standard

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>